1.321 views

489.600 euro è la somma complessiva del “contributo fisso annuale” per i gruppi consiliari previsto nel bilancio del Consiglio regionale dell’Umbria. Il criterio di assegnazione prevede una quota fissa di 19.200 euro per ciascuno alla quale si aggiungono 9.600 euro per ciascun consigliere. Per ogni gruppo (10, di cui 5 monoconsigliere ) c’é poi una “franchigia” di 69.300 l’anno per spese varie (fotocopie, telefoni, ecc.). Perché non rendere pubblici i dettagli degli importi utilizzati per quest’ultima voce di spesa nel corso della legislatura in corso? Potrebbe essere un dato utile per valutare se i contributi sono pochi, troppi o giusti.

 


Copyright 2011 Limpiccione.it